Giorgio Valli

Alienando adesso l’immobile per atto a titolo oneroso (vendita), attraverso una donazione o con risoluzione della donazione per mutuo dissenso, quello che le potrà capitare, nel più negativo dei casi, sarà l’avvio di un’azione di revocazione da parte di Agenzia delle Entrate Riscossione (per conto dell’Agenzia delle Entrate) dell’atto dispositivo.

Azione che dovrà essere avviata, a pena di prescrizione, entro cinque anni dalla data di iscrizione nel Pubblico Registro dei beni Immobiliari del trasferimento di proprietà.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.