Genny Manfredi

Il nucleo familiare può percepire il Reddito anche qualora uno dei suoi suoi componenti siano lavoratori: tuttavia, in caso di attività lavorativa di uno o più componenti, se l’attività subordinata è in corso al momento di presentazione della domanda, occorre compilare il modello Rdc/Pdc-Com, recandosi ai CAF convenzionati con le proprie credenziali, entro 30 giorni dalla presentazione della domanda.

Se, invece, l’attività lavorativa subordinata è iniziata dopo la presentazione della domanda di Rdc le variazioni devono essere comunicate all’Inps che valuterà le condizioni per la permanenza del beneficio. La comunicazione relativa alla variazione ed il relativo reddito viene inoltrata ad Inps recandosi di persona ai Centri per l’impiego entro 30 giorni dall’inizio dell’attività.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.