Tullio Solinas

Se non si vuole nominare un amministratore esterno, il compito di amministratore della società a responsabilità limitata può essere svolto dal socio lavoratore.

il socio lavoratore ha l’obbligo di iscrizione alla gestione commercianti-artigiani: per il 2019 il contributo minimo annuo è pari a circa 3.820 euro, per un reddito d’impresa fino a 15.878.

Per la quota del reddito d’impresa eccedente il minimale di euro 15.878 annui e fino ad euro 47.143, il prelievo par la contribuzione INPS è del 25%.

E’ bene chiarire che il socio lavoratore ed amministratore risponde personalmente, con il proprio patrimonio, oltre che dell’omesso versamento dei contributi previdenziali dovuti, anche dell’omesso versamento delle imposte societarie per IRES e IVA.

Non si tratta di un gioco fra amici e conviene affrontare il problema consultando un professionista della fiscalità d’impresa.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.