Giuseppe Pennuto

In quanto trasgressore alla guida di un veicolo, anche se di proprietà di terzi, è solidalmente obbligato al pagamento delle sanzioni amministrative comminate e delle eventuali cartelle esattoriali originate dell’inadempimento: purtroppo, non può fare nulla se non rateizzare il carico debitorio per evitare azioni di riscossione coattiva.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.