Carla Benvenuto

L’articolo 5 del decreto legge 4/2019, al comma 3, precisa che Il Rdc e’ riconosciuto dall’INPS ove ricorrano le condizioni: ai fini del riconoscimento del beneficio, l’INPS verifica, entro cinque giorni lavorativi dalla data di richiesta, il possesso dei requisiti per l’accesso al Rdc sulla base delle informazioni disponibili nei propri archivi e in quelli delle amministrazioni collegate.

La DSU da cui verrà calcolato l’ISEE da associare alla richiesta di reddito di cittadinanza, per la verifica di sussistenza dei requisiti, sarà quella valida dal 6 all’11 marzo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.