Giuseppe Pennuto

Avendo il nuovo verbale lo stesso numero di protocollo del precedente, il termine annulla è ridondante: ed è sufficiente indicare che il nuovo documento sostituisce il precedente. Con la sostituzione non c’è un atto residuo che debba essere annullato. Se fosse stato comunicato l’annullamento del precedente documento, con lo stesso numero di protocollo, non ci sarebbe stato alcun atto superstite dopo la sostituzione: entrambi gli atti, con medesimo numero di protocollo, sarebbero, infatti, risultati annullati.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.