Patrizio Oliva

Il denaro che si otterrà dalla fruizione reddito di cittadinanza, in linea generalre, potrà essere utilizzato per alcune tipologie di spese che, in teoria, sono quelle essenziali e necessarie per la quotidianità: negli ultimi giorni, però, si stanno proponendo delle modifiche.

Tra le spese vietate, invece, si era parlato di vietaree quelle relative al gioco d’azzardo.

La normativa. infatti, prevede chiaramente che sarà vietato utilizzare il reddito di cittadinanza per giochi che prevedono vincite in denaro, Lotto, Superenalotto o Slot Machine.

Sarà inoltre vietato fare acquisti su siti di e-commerce (si pensi Amazon o Zalando) così come effettuare operazioni di pagamento fuori dall’Italia.

Il motivo alla base del divieto di spesa all’estero è, accanto a quello di aiutare disoccupati e persone in difficoltà economica, anche di incentivare il consumo ed aiutare le attività commerciali italiane.

La finalità consumistica del reddito di cittadinanza è confermata anche dal divieto di risparmio: il beneficio deve essere fruito entro il mese successivo a quello di erogazione.

L’importo non speso sarà sottratto dalla Card, nei limiti del 20% del beneficio erogato (salvo che la somma risparmiata non faccia riferimento ad arretrati).

È prevista inoltre la decurtazione dalla Carta degli importi complessivamente non spesi o non prelevati nei sei mesi precedenti, ad eccezione di una mensilità.

Un invito a spendere, insomma, anche se tenuto conto degli importi effettivi del reddito di cittadinanza (in molti casi molto più bassi di 780 euro), sarà difficile che alla fine del mese ci si trovi con centinaia di euro risparmiati.

Per i vertici del M5S la misura, però, risulta però troppo ingessata, così per rendere il sussidio più attraente il governo amplierà la lista delle spese consentite.

Verranno introdotte strada facendo nuove tipologie di merce da comperare e altre categorie di esercenti otterranno l’abilitazione.

La nuova lista delle spese effettuabili con la card non sarà messa a punto prima di aprile: a meno di imprevisti, verrà varata intorno alla metà del mese prossimo, ovvero quando saranno effettivamente distribuite le card.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca