Ludmilla Karadzic

Va sempre preliminarmente ricordato che la notifica di un atto può essere correttamente perfezionata per compiuta giacenza presso l’ufficio postale o l’ufficio comunale preposto alla gestione del cosiddetto albo pretorio, in occasione della temporanea assenza del destinatario dal luogo in cui il destinatario debitore abitualmente risiede.

Orbene, a meno che prima del marzo 2019 non le siano state recapitate, con raccomandata AR, comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione, lei è ancora tenuta a corrispondere le rate del finanziamento che avrebbe dovuto rimborsare dal mese di marzo 2009 al dicembre 2011, cioè le rate del prestito, non versate, che cadono nella finestra decennale che si estende a ritroso nel tempo, a partire dal marzo 2019.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.