Ornella De Bellis

Dovrà purtroppo attendere che passino i canonici tre anni decorrenti dalla data di conclusione (ultima rata da pagare) del contratto originario sottoscritto con Findomestic e, probabilmente altri ventiquattro mesi se Banca IFIS ha aggiornato la posizione, dal momento che, in ogni caso, la permanenza in una qualsiasi centrale rischi (pubblica o privata) del nominativo del debitore inadempiente censito non può superare il quinquennio, così come recentemente chiarito dall’Autotità Garante per la tutela dei dati personali.

Paradossalmente, il puntuale pagamento delle cambiali potrebbe risultare addirittura ininfluente per quel che riguarda la posizione debitoria censita nelle centrali rischi: nel senso che, anche interrompendo il pagamento delle cambiali, la sua classificazione di cattivo pagatore potrebbe non cambiare in peggio, se Link Finanziaria non fosse (cosa che ignoriamo) una società vigilata da Banca d’Italia oppure risultasse non aderente ad una qualche centrale rischi privata (CRIF, CTC, Experian Cerved).

Naturalmente, è sempre bene ricordare che con la cambiale non onorata alla scadenza, il creditore ha facoltà di avviare azione esecutiva (pignoramento ed espropriazione dei beni di proprietà del debitore) anche senza chiedere ed ottenere, dal giudice, un decreto ingiuntivo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca