Ornella De Bellis

Se l’importo a cui ha diritto superasse i cinquemila euro, l’INPS, prima di versare l’indennità potrebbe avvertire l’Agenzia delle Entrate Riscossione, ex articolo 48 bis del DPR 602/1973, affinché quest’ultima possa esercitare l’attività di recupero coattivo del debito tramite pignoramento presso terzi.

Tuttavia, l’indennità di maternità è un beneficio avente natura di sussidio ed è, pertanto, impignorabile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca