Carla Benvenuto

La normativa vigente autorizza la riscossione coattiva mediante ruolo, di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 602/1973 dei crediti vantati da Invitalia.

Pertanto, è reale ed incombente il rischio di un provvedimento di fermo amministrativo sul veicolo acquistato, con garanzia prestata da suo fratello, stante l’inadempimento del rimborso relativo al finanziamento ottenuto.

Il suggerimento per scongiurare una tale evenienza è, al momento, quello di convincere suo fratello ad acquistare il veicolo a proprio nome, accollandosi il rischio di dover rispondere di eventuali omessi pagamenti della tassa di circolazione, di sanzioni amministrative per violazione del Codice della strada e del risarcimento per danni a persone e cose in caso di sinistro non coperto da polizza assicurativa.

Più in là nel tempo potrà concordare con Invitalia, o con Agenzia delle Entrate Riscossione se il credito iscritto a ruolo è già stato affidato al concessionario per la riscossione coattiva, un piano di rientro rateale.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca