Paolo Rastelli

Con il Decreto Legge 119/2018 sono automaticamente annullati, alla data del 31 dicembre 2018, i debiti residui fino a mille euro relativi ai carichi dal 2000 al 2010, calcolati al 24 ottobre 2018.

Le eventuali somme versate (anche con piano ordinario di rateazione) prima del 24 ottobre 2018 restano definitivamente acquisite, mentre gli importi versati dopo il 24 ottobre (anche con piano ordinario di rateazione), per chi ha un debito residuo in scadenza, vengono imputate al debito residuo (e, naturalmente, vengono sottratte dalla sorte capitale per chi intende approfittare della rottamazione ter).

In assenza di altri debiti esattoriali (e solo in questo caso), gli importi versati dopo il 24 ottobre 2018, vengono rimborsati al debitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.