Ornella De Bellis

Purtroppo, cara signora, se i debiti si pagano in ritardo, si resta comunque censiti, con il proprio nominativo, nelle centrali rischi dei cattivi pagatori: si tratta di una sorta di purgatorio ed i tempi di permanenza, per mondarsi dal peccato, variano a seconda dell’inadempimento e dell’entità del ritardo, e va da uno a cinque anni dalla data in cui il creditore ha effettuato la segnalazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.