Giuseppe Pennuto

Assolutamente inutile presentare ricorso, anche se l’importo della sanzione amministrativa fosse di 181 mila euro: il termine di legge (90 giorni) da rispettare fra la data dell’infrazione e la data di notifica del verbale di accertamento della stessa è, nella fattispecie, inferiore ai 90 giorni previsti dalla normativa vigente, dal momento che, per il notificante, il termine conclusivo dei 90 giorni dalla data di accertamento della violazione al Codice della strada va riferito alla data di spedizione della busta verde.

Dal 15 gennaio 2019, invece, decorrono i 30 giorni in cui il destinatario della busta verde può fare ricorso al giudice di pace o i 60 giorni utili per presentare ricorso al Prefetto.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.