Giovanni Napoletano

Evidentemente la sociètà fornitrice di energia elettrica ha proceduto a fatturare per il periodo intercorrente fra la data di rilevazione dei consumi riferiti all’ultima bolletta e la data di interruzione della fornitura, provvedendo, altresì ad aggiustare gli importi (conguaglio) in base ai consumi effettivi rilevati al momento del distacco del contatore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.