Annapaola Ferri

Io e mia moglie in comunione dei beni al 50% vogliamo fare testamento ai nostri 2 figli ed a noi. Ma venuti a conoscenza di un debito con finanziarie del nostro primo figlio vorremmo redigerlo secondo i consigli letti sul vostro forum nel seguente modo. La prima casa coniugale in nuda proprietà alle 2 nipoti figlie del nostro primo figlio debitore con diritto di abitazione al figlio debitore e al coniuge. La seconda casa in nuda proprietà alle 2 nipoti figlie del nostro primo figlio debitore con diritto di abitazione al figlio debitore e con diritto di usufrutto al coniuge. La terza casa in nuda proprietà al nostro secondo figlio con diritto di usufrutto al coniuge. In questo modo (se è fattibile il doppio diritto di abitazione sulla casa coniugale ed i diversi diritti di usufrutto ed abitazione sulla 2 casa affittata) saremmo protetti dai creditori, fermo restando che è intenzione di mio figlio saldare i debiti?

I testamenti vanno preparati considerando che, di solito, due coniugi non muoiono alla stessa ora dello stesso giorno. E’, pertanto, necessario affidarsi ad un notaio di fiducia.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca