Giorgio Valli

Sono considerati familiari fiscalmente a carico i membri della famiglia che nel 2018 hanno posseduto un reddito complessivo uguale o inferiore a 2 mila e 840,51 euro (soglia), al lordo degli oneri deducibili.

Va individuato il mese M in cui il figlio, che ha trovato lavoro, ha superato la soglia sopra indicata, sommando i redditi da questi percepiti al lordo degli oneri deducibili. Da gennaio ad M (escluso) andrà conteggiato il numero N (N = M – 1) di mesi in cui il figlio è rimasto a carico fiscale. Il dichiarante potrà fruire di una ulteriore detrazione per famiglia numerosa (famiglia con almeno 4 figli) pari a N/12 di 1.200 euro (N dodicesimi di 1.200 euro).

Il dato N andrà riportato laddove, nella dichiarazione, viene richiesta l’informazione del numero di mesi per i figli a carico: per gli altri 3 N è uguale, naturalmente, a 12. Se, per fare un esempio, il figlio che ha trovato lavoro part time superasse la soglia nel mese di luglio, andrà riportato 6 nel numero di mesi a carico per questo figlio e, il dichiarante, in questa ipotesi, otterrebbe una ulteriore detrazione di 500 euro (6/12 di 1.200 euro = 1/2 di 1.200 euro) per famiglia numerosa.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca