Carla Benvenuto

L’azione revocatoria è finalizzata a rendere inefficaci, nei confronti del creditore, le donazioni effettuate dal debitore: al momento lei non è debitore e può disporre come crede del suo patrimonio. Quindi, anche donare a chi desidera la nuda proprietà di cui dispone.

La donazione indiretta effettuata a suo favore potrà essere messa in discussione solo da eventuali coeredi alla morte dei suoi genitori, attraverso la richiesta di collazione nella divisione ereditaria.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca