Andrea Ricciardi

E’ punito con la reclusione da sei mesi a due anni chiunque non versa, entro il termine per il versamento dell’acconto relativo al periodo d’imposta successivo, l’imposta sul valore aggiunto dovuta in base alla dichiarazione annuale, per un ammontare superiore a euro duecentocinquantamila per ciascun periodo d’imposta (articolo 10 ter decreto legislativo 74/2000).

Nelle società a responsabilità limitata per i debiti della società rispondono esclusivamente i soci, ma limitatamente al capitale conferito.

In caso di omesso versamento IVA per un ammontare superiore a euro duecentocinquantamila per ciascun periodo d’imposta, può essere chiamato a rispondere penalmente l’amministratore della società per il mancato versamento dovuta in base alla dichiarazione annuale (Cassazione sentenze 47239/2016 15900/2016, 38780/2015 e 23425/2011).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca