Annapaola Ferri

Per crediti di natura ordinaria o esattoriale, il pignoramento del Trattamento di Fine Rapporto non può superare la misura di un quinto.

Tuttavia, l’articolo 545 del codice di procedura civile stabilisce che le somme dovute al debitore a titolo di TFR, possono essere pignorate per crediti alimentari nella misura autorizzata dal presidente del tribunale o da un giudice da lui delegato.

Naturalmente, il suo avvocato, che conosce a fondo la questione ed i dettagli, potrà darle le necessarie spiegazioni su quanto accaduto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca