Ludmilla Karadzic

Ci spiace non poter soddisfare la sua richiesta: anche un mutuo a tasso variabile e rata crescente comporta inizialmente il versamento di una quota interessi sensibilmente maggiore della quota capitale.

Bisogna esaminare i tassi di interesse applicati trimestralmente e verificare se essi sono stati trimestre per trimestre superiori al tasso soglia (di usura) stabilito per legge nel trimestre di riferimento.

Quindi, per valutare se, effettivamente, siano stati applicati al mutuo tassi di interesse usurari è necessario disporre del piano di ammortamento integrale, delle serie storiche dei tassi di usura (rilevazioni trimestrali della Banca d’Italia) nonché di specifici strumenti software di calcolo. E noi non siamo attrezzati in tal senso.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca