Ornella De Bellis

Per verificare se davvero le cambiali sono state protestate deve effettuare una visura nel Registro Informatico dei Protesti (RIP), tramite uno dei tanti servizi online o recandosi presso la Camera di Commercio territorialmente competente: se il suo nominativo è stato censito come soggetto protestato, potrà risalire al notaio che ha levato il protesto, contattarlo e cercare di capire cosa sia successo. Chiarito l’equivoco, potrà chiedere la cancellazione, qualora ne ricorrano i requisiti, per illegittima levata del protesto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca