Ludmilla Karadzic

Il titolo di proprietà, indipendentemente da come sia stato acquisito, permette a sua madre di disporre dell’immobile, nel corso della sua vita, nel modo in cui meglio crede. Pertanto potrebbe alienare l’immobile e sperperare il ricavato in gigolò, gioco e champagne prima che residui un cent da lasciare in eredità ai figli.

Qualche limitazione potrebbe venire solo da eventuali donazioni effettuate in vita o da legati testamentari, per i quali, sua madre potrebbe disporre solo di un terzo del valore dell’immobile, se non vuole scatenare azioni di collazione o di riduzione proposte, dopo la sua morte, dagli eredi legittimi. Ma, tali limitazioni sono di portata generale e non correlate all’intervenuta usucapione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca