Giovanni Napoletano

Per approfondire la questione, deve presentare reclamo scritto ad ENEL per il diniego di voltura del contratto a suo nome ed inviarlo con raccomandata A/R.

Decorsi 40 giorni dalla data in cui il reclamo perviene ad ENEL oppure dopo aver ricevuto una risposta scritta ritenuta insoddisfacente, potrà rivolgersi al Servizio Conciliazione dell’ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente), a cui può accedere seguendo le istruzioni riportate qui.

Si tratta di uno strumento gratuito di tutela dei clienti finali di energia elettrica e gas, che agevola la risoluzione della controversia insorta con l’operatore (venditore e/o distributore di energia), facendo incontrare le parti via web alla presenza di un conciliatore in veste di facilitatore dell’accordo.

Solo così potrà conoscere in dettaglio le ragioni del diniego di voltura o, in alternativa, ottenere la voltura del contratto di fornitura di energia.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca