Paolo Rastelli

L’Agenzia delle entrate-Riscossione (AdeR) non avvia la procedura di iscrizione del fermo amministrativo per i veicoli adibiti o destinati ad uso di persone diversamente abili, ma, spesso, non è in grado di rilevare, in prima battuta, se il debitore è un soggetto diversamente abile o se il veicolo, di proprietà di un familiare del diversamente abile, sia destinato al suo trasporto. Per fortuna, in caso di disposizione di iscrizione di fermo amministrativo su un veicolo, ADeR è obbligata a notificare al debitore un preavviso trenta giorni prima: in questo lasso di tempo si può agire per documentare che il veicolo oggetto di prossima iscrizione di fermo è adibito o destinato ad uso di un soggetto diversamente abile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca