Tullio Solinas

Probabilmente l’INAIL ha inteso notificarle che solo in data 3 marzo 2014 è stata accertata l’omissione contestata, e che, di conseguenza, il termine di prescrizione del diritto alla riscossione della sanzione amministrativa comminata all’amministratore (per non aver trasmesso la dichiarazione dell’importo dei salari corrisposti e non avere effettuato l’autoliquidazione 2011 del premio) scadrà solo nel marzo 2019.

Purtroppo, la circostanza che il software ALPI, da usare per le dichiarazioni e per l’autoliquidazione, fosse spaventoso per malfunzionamenti e mancanza di indicazioni operative affidabili non costituisce esimente dell’obbligo di pagamento della sanzione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.