Simone di Saintjust

La questione si focalizza nel capire quale sia il regime economico patrimoniale della famiglia adottato dai coniugi in sede di matrimonio.

Se il creditore, consultando i registri anagrafici, ed in particolare l’atto di matrimonio, non ha rilevato l’annotazione a margine relativa alla separazione dei beni, potrebbe aver dedotto un regime coniugale di comunione dei beni ed in base a tale elemento avviato azione esecutiva sul conto corrente del coniuge non debitore per debiti dell’altro coniuge.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca