Ludmilla Karadzic

Non ritengo giusto l’esclusione della mia cartella dalla rottamazione ter solo per una questione di data. Data esecutiva del ruolo antecedente al 31.12.2017 mentre data affidamento ruolo successiva. Posso fare causa all’agenzia? Forte del fatto che nella cartella l’unica data indicata è quella della esecutività?

Anche una nostra collega è stata vittima della data di affidamento della cartella esattoriale per la rottamazione bis (2017): una sua cartella esattoriale, con data di esecutività a luglio 2017 non è stata ammessa alla definizione agevolata perchè consegnata al concessionario nell’ottobre 2017 e il termine per poter accedere al beneficio era stato fissato al 30 settembre 2017. Ha dovuto, gioco forza, optare per la rateizzazione standard.

Potrebbe aprire un contenzioso, naturalmente, ma con poche chances, dal momento che la legge parla di data di affidamento del ruolo, che non sempre coincide con la data di esecutività del ruolo. E, peraltro, i costi necessari, in tempo e denaro per le spese legali, anche ammesso che il ricorso venisse accolto, non è detto risultino inferiori al risparmio che si otterrebbe fruendo della definizione agevolata. A meno che l’importo iscritto a ruolo, il cui pagamento è stato intimato con la notifica della cartella esattoriale, non sia davvero rilevante.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca