Paolo Rastelli

Il cointestatario non debitore deve pazientemente sopportare le conseguenze derivanti dal provvedimento di fermo amministrativo disposto sul veicolo a causa degli inadempimenti del cointestatario debitore, oppure, può rilevare la quota di comproprietà dal cointestatario debitore, può cedere la propria quota al cointestatario debitore, può citare in giudizio il cointestatario debitore per il risarcimento degli eventuali danni patiti (da dimostrare), o, ancora più semplicemente, pagare quanto dovuto alla PA dal cointestatario debitore per liberare il veicolo dal vincolo amministrativo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca