Giorgio Martini

Si prescrive in un anno il diritto dei commercianti a pretendere il prezzo delle merci vendute al consumatore. Così dispone, fra l’altro, l’articolo 2955 del codice civile.

La richiesta della società di recupero crediti sarebbe legittima solo se il venditore, prima della scadenza prescrittiva annuale, le avesse inviato, con raccomandata AR, una formale comunicazione di messa in mora (ed avesse successivamente ceduto il credito vantato).

In questa ipotesi, chi pretende il pagamento del presunto debito dovrà comunque esibire copia della ricevuta di invio della messa in mora.

Tenga conto che la raccomandata di messa in mora potrebbe essere stata notificata correttamente per compiuta giacenza, in occasione di una temporanea assenza, sua o dei suoi familiari.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca