Giovanni Napoletano

Già in condizioni del tutto normale la bolletta del gas incide parecchio sull’economia familiare: il salasso, però, può diventare ancora maggiore se il contatore riporta, addirittura, consumi inesistenti.

Negli ultimi giorni, infatti, sta facendo scalpore la scoperta, grazie ad un programma televisivo, di contatori di nuova generazioni che fanno gonfiare la bolletta del gas, riportando consumi mai avvenuti.

Dall’inchiesta, infatti, è emerso che i nuovi contatori digitali del gas possono segnalare consumi inesistenti, ovvero possono “girare” anche quando la fornitura è chiusa.

La talpa della trasmissione tv ha effettuato il test cone uno di questi rilevatori difettosi, come pare ce ne siano molti in giro.

In pratica, questi esemplari, anche se si chiude il gas, segnano del consumo inesistente, facendocelo pagare.

Parliamo di spese extra da 15 euro al mese.

L’anomalia, sembra, non sarebbe voluta e non sarebbe applicata volontariamente dalle aziende di distribuzione del gas, ma il malfunzionamento provocherebbe comunque ingiusti guadagni sulla pelle degli utenti.

Dunque, per verificare se anche il vostro contatore si comporti in questo modo anomalo, è sufficiente chiudere il gas e controllare se il rilevatore continui a segnare consumi inesistenti.

In caso positivo, il primo passo da fare è, dapprima, segnalare la cosa al vostro fornitore.

In caso di mancata, o risposta negativa, è bene contattare un’associazione dei consumatori.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca