Ludmilla Karadzic

Non credo sia ipotizzabile il contratto di prestito che lei prefigura: la garanzia che lei offre non copre il rischio del creditore, dal momento che, il giorno dopo aver ottenuto il prestito, lei potrebbe non continuare a pagare il rateo ed il capitale assicurato verrebbe a consolidarsi al livello di quello maturato oggi, detratte le penalità di estinzione anticipata del piano di investimento.

Senza contare che, pur volendo considerare la garanzia offerta per il valore equivalente al capitale maturato oggi, non sarebbe possibile, per il creditore aggirare le complicanze che deriverebbero nel vincolare una somma che non è ancora del debitore, ma è di proprietà esclusiva della compagnia di assicurazione, almeno fino alla naturale conclusione del contratto o ad una sopravvenuta estinzione anticipata.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca