Patrizio Oliva

Ormai nei bar, dai parrucchieri, nelle scuole, e soprattutto, sui social, non si parla d’altro: ha fatto scalpore la foto della bottiglietta d’acqua Evian, Limited edition Chiara Ferragni, venduta sui banchi dei supermercati al prezzo di 8 euro.

L’indignazione generale ha fatto sì che crescessero a dismisura i post sui social network, con insulti, prese di posizione e soprattutto una grande ironia di fondo.

In campo, per difendere la neomoglie, è sceso anche Fedez, con diversi interventi e dichiarazioni su Instagram.

La questione, addirittura, è finita sul tavolo del Ministero dello sviluppo economico e della Guardia di Finanza.

Il Codacons, inoltre, ha annunciato infatti un esposto teso ad aprire una indagine sul caso.

Secondo la nota associazione dei consumatori va valutato il divieto assoluto di vendita del prodotto in Italia e andrebbe chiesto alla Guardia di Finanza di svolgere accertamenti.

Ciò, poichè vendere una bottiglia di normalissima acqua da 75 cl a 8 euro al litro è un fatto non solo immorale, ma potenzialmente illegittimo.

Esiste infatti in Italia una legge, la 231 del 2005, che prevede il contrasto dei prezzi anomali nel settore alimentare, ossia quei prezzi soggetti a ricarichi eccessivi nei vari passaggi che li portano alla vendita al pubblico.

Sulla vicenda vanno fatte alcune precisazioni, però.

L’acqua Evian, di qualsiasi tipo, si trova normalmente in commercio al prezzo di 7 euro, essendo da sempre un’acqua carissima.

Le Limited Edition costano sempre 8 euro, con o senza la Ferragni.

Ce ne sono state altre con nomi noti, ad esempio quello dello stilista Kenzo.

E gli stilisti, ovviamente, non decidono il prezzo di vendita.

Quella della Ferragni, per l’esattezza, è in vendita da un anno, ma il web l’ha scoperto solo qualche giorno fa, mandandola addirittura sold out.

Dunque, a nostro parere, va sicuramente contrastato il fenomeno di vendere della semplice acqua minerale a 8 euro, ma forse la colpa non è da ascrivere alla fashion blogger.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca