Loredana Pavolini

Si tratta di informazioni commerciali che le centrali rischi possono erogare agli aderenti: la cancellazione della segnalazione interverrà automaticamente decorsi dieci anni dal verificarsi dell’evento pregiudizievole. Nella fattispecie, nel novembre 2023.

Essendo stata protestata la società, non non è richiesta, nè sarebbe ammissibile, una sua personale riabilitazione giudiziale: peraltro la segnalazione in RIP (Registro Informatico dei Protesti), riguardante il protesto societario, verrà eliminata fra un mese, nel novembre 2018.

Lei è coinvolto indirettamente nell’informativa, in quanto, al tempo dell’evento pregiudizievole riguardante la srl, svolgeva il ruolo di socio amministratore della compagine societaria. Della circostanza che, poi, le conseguenze del protesto impattino direttamente sulla sua persona, dovrà farsene, purtroppo, una ragione.

Analogamente, nell’informativa riguardante la società di nuova costituzione, viene segnalato che un socio è stato, in passato, amministratore di una srl che aveva emesso cambiali poi non onorate alla scadenza: mi sembra legittimo che del fatto venga messo, consapevolmente, al corrente chi intenda allacciare rapporti commerciali con la nuova società.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca