Annapaola Ferri

L’anagrafe è pubblica e l’avvocato di suo figlio potrebbe chiedere ed ottenere il certificato di residenza (attuale) della controparte, attestazione che dimostrerebbe, inequivocabilmente, l’esistenza di una nuova famiglia di fatto, con negative ed esiziali ripercussioni sulle eventuali, correnti e future, richieste, da parte del coniuge separatosi da suo figlio, inerenti l’assegnazione della casa coniugale, l’affidamento dei figli minori nonché l’entità dell’assegno di mantenimento. Solo l’avvocato a cui si è affidato suo figlio potrà spiegarle le motivazioni per cui non ha ancora rimesso agli atti il certificato di residenza della signora.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca