Chiara Nicolai

Un soggetto, sebbene protestato, può dunque svolgere il ruolo di amministratore di una società: va da sé che, in questo caso, la società di capitali non potrà accedere direttamente al credito senza garanzie o fideiussioni dei soci.

In una società in accomandita semplice i soci accomandatari rispondono illimitatamente e solidalmente per i debiti sociali. Ma non vale il contrario: cioè, la società non risponde dei debiti personali del socio.

Pertanto, il conto corrente societario è al riparo da qualsiasi azione esecutiva promossa dai creditori personali del socio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca