Annapaola Ferri

Anche in una più recente decisione (11476/2016) l’Arbitro Bancario Finanziario è intervenuto asserendo che è da ritenere indiscutibile l’attuale sussistenza di un diritto del cliente a ricevere indicazioni, anche se di carattere generale (in quanto applicazione di criteri elaborati per la generalità della clientela), ma pur sempre adeguatamente rapportate alle concrete circostanze individuali, circa le ragioni dell’eventuale diniego di credito.

Nel contenzioso sottoposto a decisione, l’informativa prodotta dalla banca/finanziaria in sede di reclamo era stata ritenuta adeguata dall’Arbitro, avendo, in quella sede, l’intermediario precisato che la valutazione negativa era stata assunta avuto riguardo ad elementi di tipo reddituale, occupazionale, nonché correlati al grado di indebitamento ed alla puntualità nei pagamenti. del richiedente il prestito

Può quindi presentare reclamo con raccomandata A/R alla Agos Ducato, chiedendo che le motivazioni del rifiuto oppostole siano più specifiche e non limitate ad una formula di rito.

Decorsi trenta giorni dalla data di ricevimento del reclamo, in mancanza di una risposta soddisfacente, potrà adire l’Arbitro Bancario Finanziario per le determinazioni del caso.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca