Annapaola Ferri

Per i debiti fino a mille euro, non si procede alle azioni cautelari ed esecutive prima di 120 giorni dall’invio, mediante posta ordinaria, di una comunicazione contenente il dettaglio del debito.

L’avviso di intimazione viene notificato prima di iniziare l’espropriazione forzata qualora sia decorso un anno dalla notifica della cartella esattoriale per la quale il debitore non ha proceduto al pagamento.

In tutti gli altri casi, dopo sessanta giorni dalla notifica della cartella esattoriale, in mancanza di una dilazione accordata, ogni momento è buono perché il concessionario avvii la riscossione forzata.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca