Roberto Petrella

Possono essere pignorati o ipotecati i beni di proprietà del debitore inadempiente, per escutere coattivamente il credito vantato. La partita IVA non è un bene di proprietà del debitore: e, se anche fosse, pensa che troverebbe qualcuno disposto a comprarla in sede di vendita forzosa?

Capisco il desiderio di voler arrecare danno al debitore inadempiente, magari impedendogli di proseguire l’attività con il pignoramento della partita IVA; ma proprio, non si può fare!

Il pignoramento deve essere finalizzato al tentativo di recuperare il credito vantato, non a quello di fare un dispetto al debitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca