Ornella De Bellis

Il conto corrente del debitore inadempiente, in caso di pignoramento esattoriale, non viene bloccato ma viene semplicemente sottratto dal saldo disponibile, fino a capienza, l’importo per cui agisce Agenzia delle Entrate Riscossione (che ha preso il posto di Equitalia).

Pertanto, il problema potrebbe verificarsi solo se la notifica del pignoramento alla banca arrivasse immediatamente dopo l’accredito del risarcimento.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca