Tullio Solinas

Purtroppo, con l’entrata in vigore del JOBS ACT, la normativa vigente prevede che il rapporto di lavoro possa essere trasformato da tempo parziale a tempo pieno, e viceversa, solo su accordo fra entrambe la parti (lavoratore e datore di lavoro).

La legge stabilisce sempre che, in caso di assunzione di lavoratori a tempo parziale, il datore di lavoro è tenuto a darne tempestiva comunicazione ai dipendenti già in servizio a tempo pieno e a prendere in considerazione eventuali domande di trasformazione del rapporto a tempo parziale da parte di questi ultimi.

Tuttavia, la nuova disciplina non prevede più, la possibilità, per il lavoratore a tempo parziale, di esercitare un diritto di prelazione in caso di nuove assunzioni a tempo pieno.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.