Gennaro Andele

In quasi tutta la penisola, martedì 10 Luglio 2018, si sono registrati disagi a raffica a partire dalle prime ore, proseguite poi per tutto il giorno, per i clienti Wind-Tre.

Sono state, infatti, segnalate gravi difficoltà sia nella connessione a internet, sia nella ricezione e invio di chiamate.

Un problema tecnico che ha avuto ripercussioni enormi sugli utenti

Si tratta di un disservizio grave che ha coinvolto una platea enorme di consumatori creando loro disagi inaccettabili.

Dunque, diverse associazioni dei consumatori hanno richiesto a Wind-Tre di disporre indennizzi automatici in favore dei suoi clienti, per risarcirli dei danni e dei disagi arrecati e minacciando, in caso di diniego, la strada dell’azione legale.

Chi si è esposto maggiormente è il Codacons, che si è prontamente attivato per aiutare gli utenti.

Sul sito, infatti, è disponibile il modulo attraverso il quale chiedere l’indennizzo alla società ai sensi dell’art. 6 co. 1 e co. 2 Del. 73/11/CONS ed esercitare il diritto di recesso per inadempimento di Wind-Tre, senza alcun addebito.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca