Simone di Saintjust

Troppe energie sprecate per una pretesa di mille e seicento euro: magari avrà anche pagato l’avvocato che ha redatto la contestazione.

Lasci stare e attenda il decreto ingiuntivo se, e quando, le sarà notificato.

A quel punto se è escutibile (ci ha detto tante cose, ma nessuna relativa a suoi eventuali redditi e patrimoni) si rivolgerà ad un avvocato per opporsi al decreto ingiuntivo ed eccepire l’intervenuta prescrizione del credito (così saprà anche se la presunta documentazione interruttiva dei termini di prescrizione, esibita a lei dallo studio legale, è valida davvero).

Per ora, non c’è altro da fare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca