Carla Benvenuto

Il beneficio REI è erogato dall’INPS: i Comuni raccolgono le domande, effettuano le verifiche di loro competenza relativamente ai requisiti di residenza e di soggiorno e in alcune realtà locali, si occupano del pagamento del sussidio.

Non ci risultano norme vigenti di compensazione fra l’importo spettante al beneficiario ed erogato dall’INPS con eventuali debiti del beneficiario di spettanza comunale, se non l’articolo 48 bis del dpr 603/1973, nella fattispecie non applicabile.

La cosa da fare, pertanto, è rilevare la causale con cui è stato giustificata la trattenuta nell’attestato di avvenuto pagamento, o, in mancanza, presentare formale istanza protocollata indirizzata alla tesoreria comunale e all’Ufficio Relazioni con il Pubblico in cui si chiede di conoscere le motivazioni per cui è stata operata la trattenuta, esigendo una risposta ufficiale scritta con indicazione dei riferimenti normativi in base ai quali è stato effettuato l’addebito qui contestato.

In caso di risposta reticente, non soddisfacente o in assenza di risposta, potrà essere poi informata l’Autorità Giudiziaria.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca