Ornella De Bellis

La pensione di suo padre avrebbe potuto essere aggredita anche se il genitore non si fosse rivolto all’avvocato: per un massimo del 20% eccedente il minimo vitale (pari all’importo dell’assegno sociale aumentato della metà) e per tutte le cartelle esattoriali sospese e non cadute in prescrizione.

Se parliamo di cartelle esattoriali originate da omesso o insufficiente pagamento dei tributi, la giurisdizione competente è quella della Commissione Provinciale Tributaria (CTP) e l’importo del contributo unificato tributario (CUT) da versare è rilevabile da questa tabella. Inutile aggiungere che per ricorrere alla CTP bisogna avere motivi validi, altrimenti si regalano solo soldi all’Amministrazione giudiziaria e all’azzeccagarbugli di turno.

Gli onorari del professionista che presenterà il ricorso, naturalmente, variano da soggetto a soggetto: a lui va chiesto un preventivo.

Comunque, per le controversie di valore fino a tremila euro le parti possono stare in giudizio senza assistenza tecnica. Per valore della lite si intende l’importo del tributo al netto degli interessi e delle eventuali sanzioni irrogate con l’atto impugnato. In caso di controversie relative esclusivamente alle irrogazioni di sanzioni, il valore e’ costituito dalla somma di queste. Nel ricorso cumulativo il valore della controversia va determinato come somma del valore di ciascun atto impugnato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca