Ludmilla Karadzic

Dopo il prelievo del saldo per pignoramento, il conto corrente può continuare ad essere utilizzato dal debitore.

Comunque, se ha deciso di chiudere il rapporto di conto corrente la banca, dopo la settima rata scaduta e pagata in ritardo o, addirittura, non pagata, le notificherà la Decadenza del Beneficio del termine DBT, con la quale le chiederà l’importo del prestito concesso (i quindicimila euro, per intenderci) in un’unica soluzione.

In caso di persistente inadempimento da parte del debitore, il creditore potrà adire il giudice per avviare azione esecutiva o cautelare (pignoramento conto corrente, pignoramento stipendio/pensione, ipoteca su immobile, espropriazione immobiliare).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.