Giorgio Valli

Per le controversie di valore fino a tremila euro le parti possono stare in giudizio senza assistenza tecnica. Per valore della lite si intende l’importo del tributo al netto degli interessi e delle eventuali sanzioni irrogate con l’atto impugnato. In caso di controversie relative esclusivamente alle irrogazioni di sanzioni, il valore e’ costituito dalla somma di queste.

Nel ricorso cumulativo il valore della controversia va determinato come somma del valore di ciascun atto impugnato. Quindi, lei non può impugnare cartelle per cinquemila euro senza il supporto tecnico di un professionista del settore.

L’importo del contributo unificato tributario (CUT) dovuto è consultabile in questa tabella.

Se vuole rinunciare all’assistenza tecnica dovrà spacchettare le impugnazioni in modo che il valore di ciascun pacchetto non superi i tremila euro (naturalmente, sempre in termini di tributo contestato, escludendo interessi e sanzioni).

Il suggerimento, se manca l’esperienza e si decide di non affidarsi ad un professionista, è quello di presentare il ricorso personalmente alla Commissione Tributaria Provinciale territorialmente competente, chiedendo una preventiva verifica in cancelleria circa l’ammissibilità dell’istanza.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca