Simone di Saintjust

In linea del tutto teorica, il creditore potrebbe procedere con un pignoramento presso la residenza del debitore. Ed in questa ipotesi i suoi genitori verrebbero coinvolti dal momento che tutto quello che è presente nella casa in cui il debitore risiede si presume essere di proprietà del debitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.