Simone di Saintjust

Scusatemi ancora, forse io mi sono spiegato male, io non ho chiesto una abbassamento della rata del mutuo, io ho chiesto alla banca che mi permettessero di rateizzare a 100 euro al mese l’importo della carta di credito e, eventualmente, le due rate del mutuo che pago in ritardo dal mese di agosto.

Nessun problema: meglio così. Resta il succo del discorso: la DBT per il mutuo può essere giustificata solo alla settima rata mensile pagata in ritardo.

All’ingiunzione del creditore, ove mai la banca mettesse in pratica ciò che minaccia, purtroppo bisognerà necessariamente rispondere con opposizione al decreto ingiuntivo, affidandosi ad un avvocato. Sarebbe meglio se un professionista già rispondesse con una diffida alla comunicazione della banca che paventa la DBT per il mutuo, in modo che ai signori della controparte fosse ben chiaro che il debitore non intende assolutamente soggiacere alle loro fantasiose interpretazioni della normativa vigente (si potrebbero così, forse, evitare le successive spese di assistenza tecnico legale per opposizione al decreto ingiuntivo).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.