Lilla De Angelis

Le cartelle esattoriali che può rottamare sono quelle affidate al Concessionario della riscossione entro il 30 settembre 2017. Tali cartelle non devono essere state nè oggetto di una precedente istanza di rottamazione, nè oggetto di un precedente piano di rateazione in essere al 24/10/2016 (in tal caso, per essere ammessi alla definizione agevolata, si deve provvedere al versamento, entro il 31 luglio 2018, di tutte le rate scadute al 31/12/2016). Infine, naturalmente, deve trattarsi di cartelle esattoriali non opposte in sede giudiziale.

Nel modulo ci sono due righe per quattro cartelle da scegliere: se si reca negli uffici di Agenzia Entrate Riscossione gliene aggiungono tutte quelle che vuole (purché siano ammissibili alla definizione agevolata).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca